Please don’t “like” me

Dunque, Elisa e Davide si sono conosciuti grazie a un algoritmo. Lui ha digitato la parola “populista” ed è finito sul suo blog, ha lasciato un commento, lei ha risposto, lui pure, lei di nuovo, lui di nuovo, poi ha cominciato a seguirla su facebook, poi su twitter, poi pure su instagram, qualche like, retweet, poi lei gli ha dato il suo numero, tre mesi in chat e sono usciti insieme. Di tempo quindi, prima di conoscersi di persona, ne hanno messo un bel po’. Leggi altro

Annunci

Percorsi irregolari verso la maternità

La storia di Carolina, l’amica di Lidia che ha da poco scoperto di essere incinta, e del suo casualissimo percorso verso la maternità, meritano un po’ di spazio all’interno di questo blog. Se non altro perché, a differenza delle nostre protagoniste che tutto sommato hanno delle relazioni più o meno stabili, ma che hanno scelto per il momento di non diventare madri, la vita sentimentale di Carolina è sempre stata piuttosto scombinata e il buon senso vorrebbe che, in casi come questo, un minimo di giudizio prevalga su un’apparente dissolutezza. Leggi altro

L’algoritmo

Il modo in cui Elisa ha conosciuto Davide potrebbe sembrare bizzarro ai nostalgici della comunicazione tradizionale, molto meno agli abituali frequentatori della rete. Se un tempo la conoscenza di qualcuno derivava da un incontro diretto, nell’epoca del web 2.0 può essere il frutto di un algoritmo. Leggi altro